Pubblicato il

Verso Destra: "Renda e Iarlori avevano ragione"

CIVITAVECCHIA – L’associazione culturale “Verso Destra” prende le difese di Etm e della precedente dirigenza, quella dimissionaria firmata Renda, Iarlori e D’Angelo, scagliandosi contro il sindaco e la sua amministrazione. Mentre in questi giorni è giunta nell’aula del consiglio comunale la discussione sul bilancio comunale, il sindaco Moscherini ha criticato le municipalizzate cittadine. E si pensa alle holding, per cercare di risolvere situazioni non certo rosee. “Poco meno di un anno fa – spiegano dall’associazione – non capimmo a pieno la frattura tra gli amministratori di Etm ed il Sindaco. Il Cda si dimise senza che se ne fosse capito a pieno il motivo. L’azienda andava bene e l’omogeneità politica con l’amministrazione era ricomposta. L’azienda era nata sotto i migliori auspici e gestita per due anni con successi clamorosi. Tanto che nel 2006 Etm è stata la prima azienda di trasporto in termini di crescita del Lazio. Oggi invece è tra le ultime. Ci dirà il Sindaco che la colpa è tutta delle amministrazioni precedenti, come al solito, e che in questo anno sebbene abbia gestito lui, in realtà la colpa è di quelli che fino allo scorso anno erano i migliori”. E puntano il dito contro l’ultima gestione, quella dei “super manager e super amministratori la cui cura – hanno aggiunto – si è rivelata in realtà peggio dello stesso male, se oggi dobbiamo apprendere che dalla perdita di 100 mila euro di un anno fa (dopo anni di gestioni positive), si è passati agli attuali 700 mila euro”.

ULTIME NEWS