Pubblicato il

Vitali Misko non morì annegato per affaticamento

La deposizione dei medici legali al processo per la morte del piccolo nella piscina di largo Galli

La deposizione dei medici legali al processo per la morte del piccolo nella piscina di largo Galli

CIVITAVECCHIA – E’ stato rinviato al 12 gennaio 2009 il processo a carico dei civitavecchiesi Laura Porchianello e Carlo Accorsi, i due assistenti bagnanti accusati di omicidio colposo per la morte del piccolo Vitali Misko deceduto presso la piscina di Largo Marco Galli di Civitavecchia nel luglio di sei anni fa. Nell’ udienza di ieri mattina, tra i vari testi ascoltati, ha assunto particolare rilievo la deposizione dei due medici legali, i quali hanno confermato che la morte del piccolo Misko è stata causata da ipossia, ovvero da una mancanza di ossigeno (per oltre 2 minuti e mezzo), dovuta ad annegamento. Il dibattimento è stato così aggiornato al 12 gennaio prossimo per l’ ascolto dei testi di parte civile.

ULTIME NEWS