Pubblicato il

Zappacosta rimarrà alla guida del Medio Tirreno: continua il conflitto d'interessi

MOSCHERINICIVITAVECCHIA – Enrico Zappacosta continuerà a svolgere la sua funzione di presidente del consorzio Medio Tirreno per altri sei mesi. La doppia incompatibilità (da assessore rispetto alla 267 e da controllore che vigila su un consorzio da egli stesso presieduto), dunque, rimane. E’ la decisione presa dai Comuni di Civitavecchia, Tarquinia e Santa Marinella, all’indomani dell’attesa assemblea che si è tenuta nel pomeriggio di giovedì. Una posizione legata al recente ingresso nel consorzio da parte del Comune di Santa Marinella, che avrebbe portato ad una decisione unanime in attesa di modificare lo statuto così come richiesto più volte dal sindaco della cittadina etrusca, Mauro Mazzola. Non avrebbe senso secondo le realtà coinvolte, cambiare il presidente per poi tornare ad effettuare uno screening sull’assetto del Medio Tirreno, finalizzato alla riduzione dei costi dello stesso. Le variazioni da apportare allo statuto, avrebbero messo d’accordo anche il sindaco di Civitavecchia Gianni Moscherni, dopo gli attriti con Mazzola delle scorse settimane, che portarono il collega tarquiniese a dire: «Si riducano i costi di gestione oppure ce ne andiamo». Rimane tuttavia irrisolto il problema dell’incompatibilità delle cariche ricoperte da Zappacosta, che mesi fa dichiarò pubblicamente (alla presenza di Moscherini e Mazzola) di essersi dimesso dalla presidenza dell’ente. Dimissioni, si è appreso in un secondo momento, respinte dal primo cittadino, che ora ha riproposto il suo assessore ai Lavori Pubblici alla guida del Medio Tirreno. Una vicenda inquietante, se si considera che proprio la politica di Moscherini la scorsa primavera puntò sull’impedimento della corsa alle poltrone. Nulla è cambiato quindi, neppure ai vertici del Medio Tirreno dove la situazione si prospetta incandescente. Ci si augura solo, per rimanere in tema, che ad aggravare la calura non si aggiunga ancora una volta l’immancabile carenza idrica.

ULTIME NEWS