Pubblicato il

Accessi a mare, AeL ancora contro Tidei

Santa Marinella. Protesta sull’Aurelia

Santa Marinella. Protesta sull’Aurelia

SANTA MARINELLA – Ambiente e Lavoro torna ancora sulla via Aurelia di fronte all’ex mobilificio Pierucci, sempre per manifestare a favore degli accessi a mare ma stavolta insieme ad altri movimenti politici e partiti. Presenti alla manifestazione di stamattina c’erano l’associazione ‘‘Il Pentagono’’, Rifondazione Comunista, i Verdi di Santa Marinella e La Margherita. Vittorio Petrelli attacca duramente il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei facendo anche riferimento ad una lettera che lo stesso Tidei scrisse e fece pubblicare sul quotidiano ‘‘Il Tempo’’ nel 2004 descrivendo «la costa flagellata da scempi ambientali». Per dimostrare l’inadeguatezza dell’accesso a mare realizzato in quel punto i manifestanti hanno provato a far arrivare sulla spiaggia una signora costretta su una carrozzina a rotelle. La missione si è dimostrata immediatamente ed evidentemente impossibile. «Nel Pua che abbiamo atteso con ansia – dice Vittorio Petrelli di A&L – si afferma che nella gestione del demanio marittimo l’attività del Comune è improntata ai principi di buon andamento e pubblicità. Qual è la pubblicità che fornisce il rumoroso silenzio di Tidei accompagnato da quello del demanio del Comune e da quello parimenti curioso della Polizia Municipale? Se Tidei non ha interessi personali nella vicenda, se l’accesso di quattro metri previsto è presente, se vuole costringere la proprietà a rispettare la legge sull’abbattimento delle barriere architettoniche lo dichiari pubblicamente e su carta intestata del Comune».
Cris. Deg.

ULTIME NEWS