Pubblicato il

Accesso Sud, recuperato bunker della II Guerra Mondiale

Un importante risultato per l’Associazione Archeologica di Santa Marinella. Il responsabile del progetto, il Dott. Paolo Di Giacomantonio, esprime grande soddisfazione per il salvataggio e la valorizzazione di un bunker italiano della Seconda Guerra Mondiale che rischiava di essere demolito, a seguito dei lavori di realizzazione dei marciapiedi lungo la Statale Aurelia all’accesso sud. «Questo è uno di quei casi in cui lo sviluppo e la tutela del patrimonio storico-architettonico vanno mirabilmente d’accordo» dichiara Di Giacomantonio. Il bunker consiste di un’opera sotterranea, che affiora solo in parte, frutto dell’ingegno architettonico italiano e del lavoro di manovalanze civitavecchiesi. L’Associazione ringrazia il Comune di Civitavecchia.

ULTIME NEWS