Pubblicato il

Acqua all'arsenico, consegnate mille firme al commissario di Cerveteri

I cittadini chiedono maggiore informazione

I cittadini chiedono maggiore informazione

di STEFANIA VIGNAROLI

CERVETERI – Consegnate al commissario prefettizio le mille firme della petizione lanciata dai cittadini per chiarire la situazione dell’acqua all’arsenico. Di fronte alla richiesta di una maggiore trasparenza informativa ,i l commissario si è impegnato a pubblicare sul sito del Comune i risultati degli esami. Con l’ordinanza del 26 Giugno scorso l’ex sindaco Antonio Brazzini, stabiliva il divieto di utilizzare l’acqua per uso umano, ordinanza revocata il 7 Agosto per pericolo rientrato. La commissione europea prevede livelli inferiori a 10ug per litro, ma constata la zona vulcanica della cittadina, una deroga della Regione ha alzato il livello a 50 ug a litro. Nella petizione i cittadini esposti al disservizio chiedono una significativa riduzione della bolletta e la pubblicazione delle analisi per verificare che il livello non sia appena inferiore alla soglia regionale. 

ULTIME NEWS