Pubblicato il

Allumiere. Elezioni, una poltrona per due

Ufficializzato il nome del candidato sindaco della lista trasversale "Allumiere nel cuore'' E' Pietro Pierantozzi a sfidare Augusto Battilocchio dell'Unione

Ufficializzato il nome del candidato sindaco della lista trasversale "Allumiere nel cuore'' E' Pietro Pierantozzi a sfidare Augusto Battilocchio dell'Unione

DI ROMINA MOSCONI

ALLUMIERE – Ad Allumiere nelle prossime consultazioni elettorali prevarrà il bipolarismo: due liste si contenderanno i voti della città. Da una parte l’Unione, compresa Rifondazione, che ha investito Augusto Battilocchio quale suo candidato e dall’altra la lista civica trasversale e opposta che sabato ha lanciato la sua fumata bianca, dopo la lunga e partecipata assemblea pubblica tenutasi a Palazzo Camerale. Gli esponenti della lista che si presenterà in contrapposizione a quella dell’Unione hanno designato Pietro Pierantozzi quale loro candidato sindaco. L’ex preside dell’Istituto Baccelli di Civitavecchia guiderà quindi la coalizione ‘‘Allumiere nel cuore’’, la nuova ‘‘lista cittadina’’ che vede al suo interno anche alcuni esponenti dell’attuale opposizione. «Per elaborare un programma alternativo a quello dei ‘’soliti noti’’ – spiegano i vertici della Lista – occorre una persona pulita e nuova, capace di difendere gli interessi di tutti con un’azione politica basata sui valori etici della vita associata». Pierantozzi è già noto non solo per la sua grande esperienza nella scuola, ma qualche anno fa è stato presidente dell’Università Agraria e candidato alla Camera dei Deputati con il vecchio Ppi. «Pierantozzi – continuano gli esponenti di ‘‘Allumiere nel cuore’’ – è esperto, competente e super partes. Se i nostri concittadini ci daranno fiducia punteremo su un trittico di problemi basilari per il paese, ossia viabilità, ambiente e assetto urbanistico. Da oggi quindi prende il via la nostra campagna elettorale. Speriamo che gli allumieraschi scelgano la strada del rinnovamento». Resta ancora da definire solo la posizione dell’Udc, il cui delegato, Costantino Regnani (ex Margherita), pare abbia contattatato entrambi gli schieramenti, senza però ottenere risposte esaurienti.

ULTIME NEWS