Pubblicato il

Anni Verdi, i lavoratori proseguono la protesta <br />

S. Severa. Oggi nuovo sit-in sotto la sede della struttura assistenziale  Tidei solidale con i dipendenti: «Basta con le strumentalizzazioni dei politici in cerca di voti»

S. Severa. Oggi nuovo sit-in sotto la sede della struttura assistenziale  Tidei solidale con i dipendenti: «Basta con le strumentalizzazioni dei politici in cerca di voti»

SANTA SEVERA – Non è ancora approdata ad una soluzione certa ed efficace l’agitazione dei lavoratori ex Anni Verdi che oggi hanno di nuovo manifestato sotto la sede di Santa Severa. «L’assessore Battaglia esclude le RdB-CUB ammettendo alla trattativa solo i sindacati che hanno favorito il ‘regalo’ al consorzio RI.REI. e che sono stati più volte sfiduciati dagli stessi lavoratori – dichiara Pio Congi delle RdB-CUB – La risposta a questo rifiuto la stanno dando con molta chiarezza i lavoratori stessi, che insieme alle RdB chiedono come unica soluzione la immediata reinternalizzazione del servizio». L’affido alla Asl del servizio è anche la richiesta di Donato Robilotta, capogruppo SR-RnP alla Regione Lazio. «Considero grave – dice Robilotta – nonostante le assicurazioni fatte in consiglio dall’assessore, che il consorzio Ri.Rei non abbia ancora assunto oltre quaranta persone, che nel frattempo hanno fatto causa alla Regione ed hanno ottenuto il pignoramento di cento milioni di euro». Sulla vicenda interviene anche il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei lanciando strali contro quelli che definisce speculatori: «E’ veramente incredibile – dice Tidei – che si debba assistere al tentativo di strumentalizzare Anni Verdi in un momento così difficile per i lavoratori e le famiglie. E invece c’è di tutto, dal sindacalista a caccia di tessere, al candidato senza scrupoli a caccia di voti per le prossime comunali a Civitavecchia, che con S. Severa e la vicenda Anni Verdi, tra l’altro, non c’entra proprio niente».
Cris. Deg.

ULTIME NEWS