Pubblicato il

Antenne, si allarga la polemica

Sta suscitando un vespaio di polemiche in città la questione delle antenne di telefonia mobile. Dopo l’intervento dell’ex assessore all’Ambiente Diego Michelli, a difendere il neo assessore dei Riformisti Fabiana Attig è intervenuto il consigliere comunale della Lista Moscherini Alessandro Maruccio, il quale ha sottolineato come la Attig «sapeva bene che il regolamento vigente è stato redatto durante il periodo di commissariamento Di Caprio, ma a maggior ragione – ha precisato – la passata amministrazione si sarebbe dovuta attivare per adoperare tutte le modifiche ed integrazioni necessarie. Evidentemente non era più di tanto sensibile a tali problematiche, incurante del rispetto della tutela dei cittadini, dato che le formazioni politiche più attente come i Verdi o Ambiente e Lavoro non hanno mai espresso opinioni in merito, l’ex presidente della II Circoscrizione Gentili faceva finta di nulla, e neanche il diniego alla installazione dell’antenna di Via Adriana giungeva in tempo utile».
Immediata non poteva che essere la replica dell’esponente dei Verdi Mauro Gentili il quale ha spiegato come il consigliere Maruccio gli abbia attribuito responsabilità «che al Presidente di Circoscrizione non sono mai appartenute, neanche lontanamente – ha sottolineato – oltre al no all’antenna di via Adriana ripeto oggi, da esponente dei Verdi e da ex Presidente di Circoscrizione, che l’Amministrazione Comunale deve assumersi la responsabilità di elaborare un adeguato piano d’installazione, individuando i siti più idonei e di chiedere l’applicazione delle migliori tecnologie possibili».

ULTIME NEWS