Pubblicato il

Assistenti familiari, partiti i corsi finanziati dalla Fondazione Cariciv

FONDAZIONESi chiama ‘‘Progetto Perla’’ e si inserisce in una prospettiva di crescita e sviluppo di una delle figure professionali che, al momento, è considerata di grande interesse. Le assistenti familiari, meglio conosciute come ‘‘badanti’’, hanno oggi l’opportunità di qualificarsi grazie al progetto promosso dalla cooperativa sociale ‘‘La tartaruga verde’’ ed il Comune di Santa Marinella, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia per 72 mila euro. Si tratta di 600 ore di corso, già iniziato con quattordici partecipanti qualche settimana fa. «Oltre 460 ore sono di teoria – ha spiegato la presidente della cooperativa, Loredana Rocchi – sette i docenti impegnati, due i tutor d’aula, uno il supervisore esterno, il neuropsichiatra Pasquale Carbone. Le altre 140 ore sono invece di tirocinio, presso strutture del territorio». Il progetto, come ha sottolineato anche la rappresentante del Comune Giovanna Caratelli, mira, oltre che a formare le assistenti, anche ad un’integrazione tra loro stesse, essendo di culture diverse, e con il territorio nel quale andranno ad operare. Lo ha ribadito anche Renzo Barbazza, referente del progetto, il quale ha poi aggiunto come queste assistenti, operatrici emergenti ed importanti, si andranno ad inserire tra le figure altamente qualificate e quelle che invece si dedicano al servizio senza alcuna competenza. «Dimostriamo ancora una volta come la Fondazione Ca.Ri.Civ. non si occupa solo di Civitavecchia, ma pone massima attenzione a progetti validi presentati da vari soggetti – ha aggiunto il presidente dell’Ente, Vincenzo Cacciaglia – è importante poi la sinergia tra associazioni ed amministrazioni comunali per offrire maggiori garanzie».

ULTIME NEWS