Pubblicato il

Azzurri in fibrillazione: De Sio insoddisfatto contagia Romagnuolo <br />

Mentre all’interno dell’Aula Pucci va avanti il dibattito, fuori, con almeno dieci gradi in più, i rumors agostani prolificano. L’oggetto dell’indiscreto sono i mal di pancia che starebbe manifestando Forza Italia o almeno una parte, quella facente riferimento all’attuale coordinatore, nonchè ex sindaco, nonchè assessore allo sviluppo Alessio De Sio. Proprio il vecchio ruolo, terminato con la rovinosa caduta del 2005, sembra faccia apparire a De Sio il suo nuovo status di assessore alla stregua di un vestito stretto che non calza proprio a pennello. L’ingresso nella Giunta Moscherini ha in effetti regalato finora a all’ex sindaco un’immagine un po’ appannata, per usare un eufemismo, e un attivismo che, se c’è, non si vede. Nei fatti De Sio vorrebbe per sé le grandi opere (Stadio del nuoto, trincea ferroviaria e accesso sud) ora affidate all’assessore ai Lavori Pubblici Enrico Zappacosta (An). Il discorso è stato già affrontato tra azzurri e finiani, con questi ultimi che si sono riservati di decidere, anche se qualche apertura volta ad accontentare De Sio sembra esserci. In questa sua crisi l’assessore allo Sviluppo sembra aver contagiato anche quello allo Sport, il fedele Alessio Romagnuolo che insieme a lui non ha presenziato ai due ultimi consigli comunali e che sarebbe ufficialmente risentito per non essere stato avvertito della premiazione di Damiano Lestingi proposta ed effettuata all’aula Pucci. Ma non avrebbe dovuto pensarci lui?

ULTIME NEWS