Pubblicato il

Ballottaggio, libertà di espressione per gli elettori dell'Udeur di Tarquinia

Gli iscritti al partito prendono le distanze dalla scelta della direzione provinciale di appoggiare Mazzola 

Gli iscritti al partito prendono le distanze dalla scelta della direzione provinciale di appoggiare Mazzola 

TARQUINIA – “La sezione Popolari Udeur di Tarquinia, viste le sollecitazioni di moltissimi simpatizzanti, ritiene opportuno fare alcune precisazioni circa il comunicato della segreteria provinciale in sostegno alla candidatura di Mazzola nel ballottaggio che si terrà domenica prossima a Tarquinia”. Inizia così il comunicato di Pierangelo Conti, leader della lista civica ”Tarquinia pulita” e degli iscritti al partito dell’Udeur a Tarquinia, che prendono le distanze dalla dirigenza provinciale e ribadiscono la piena libertà per gli elettori di votare “secondo coscienza”. “In merito ci corre l’obbligo – dicono gli iscritti all’Udeur di Tarquinia – di ricordare che l’Udeur non ha partecipato come partito alle elezioni amministrative di Tarquinia, i suoi componenti hanno dato vita insieme ad altri ad una lista civica che si poneva alla stessa distanza dalla destra e dalla sinistra, non condividendo i metodi politici di entrambi, d’altronde in altri casi, come Civitavecchia, il partito ha fatto scelte ancora più estreme. A seguito del primo turno, la lista civica Tarquinia Pulita nella sua interezza ha stabilito, con grande coerenza, di non apparentarsi con nessun contendente, lasciando libertà di espressione a tutti i suoi sostenitori e candidati.  Comprendendo, quindi, le vicissitudini e le motivazioni che hanno portato il comitato provinciale ad esprimere le sue preferenze, rispettando le opinioni della segreteria provinciale del partito, riteniamo, però, doveroso confermare che il gruppo di Tarquinia rimane solidale con gli altri della lista civica e non prende posizioni. Ovviamente il partito voterà secondo coscienza”.

ULTIME NEWS