Pubblicato il

Battilocchio: "L'opposizione dovrebbe pensare alle tante cose  che stiamo per fare"

di ROMINA MOSCONI

TOLFA – “Ho letto le accuse di Marini dove, come è suo costume, sputa veleno, livore ed accuse gratuite. Non replico perché non voglio alimentare polemiche a catena”. Inizia così la nota del sindaco di Tolfa, Alessandro Battilocchio, in merito alle denuncie presentate dai consiglieri Marini, Vannicola e Bottacci alla Corte dei Conti per danno erariale nei confronti dell’amministrazione collinare. “La gente sa chi è Antonio Marini e conosce la sua storia politica e, anche stavolta, saprà valutare le sue affermazioni – continua Battilocchio – d’altronde,capisco il suo nervosismo, visto che lui ed i rifondatori sono sempre più isolati in paese”. Il primo cittadino collinare poi sottolinea le grandi opere realizzate a Tolfa, quali il restyling della piazza e del Palazzo Comunale, il Campo Sportivo, il bocciodromo, la zona artigianale, la zona commerciale, il teatro, la riqualificazione della frazione di Santa Severa nord, il polo fieristico e i lavori nelle scuole. “Numeri alla mano – prosegue Battilocchio – abbiamo ricevuto una mole ingente di finanziamenti che sono serviti per finanziare talmente tanti lavori che non si può paragonare a nessuna amministrazione precedente. Abbiamo ora altri obiettivi da realizzare, quali la Colonia, la demolizione del Palazzo Grassi e il Palazzaccio. Abbiamo quindi le maniche rimboccate per continuare a migliorare il nostro Paese”. Il sindaco tolfetano attraverso questa nota porge un invito indirizzando ai consiglieri di minoranza Annibali e Mazzarani per ‘‘collaborare senza preconcetti e su punti specifici, con l’amministrazione comunale, nell’interesse della collettività’’. E poi conclude con una frecciata sarcastica rivolta invece al consigliere rifondata Antonio Marini: “A lui auguro di trovare alla sua età un pò di serenità e di tranquillità: comunque se non è convinto degli atti, mandi pure tutto alla Corte dei Conti, se lo ritiene opportuno. Avrà l’ennesima delusione. Ma d’altronde il consigliere Marini alle delusioni è particolarmente avvezzo”. 
 

ULTIME NEWS