Pubblicato il

Campo di bocce a Cerveteri: pista semidistrutta dai vandali

Tappeto strappato e scritte in vernice. Bonanno: «Risolveremo la situazione»

Tappeto strappato e scritte in vernice. Bonanno: «Risolveremo la situazione»

LADISPOLIdi STEFANIA VIGNAROLI

CERVETERI – Danneggiato il campo di bocce all’oratorio San Michele Arcangelo. La pista (nella foto), contesa da mesi tra anziani e parroco, è stata semi distrutta l’altra notte ad opera di ignoti. I vecchietti ad un passo dal lancio del boccino, sono costretti ad interrompere la partita. Pochi giorni fa, il commissario Bonanno, dopo un attento sopralluogo all’oratorio, aveva comunicato al parroco, con una lettera consegnata dal segretario comunale, la necessità di trovare un’appropriata soluzione per andare incontro alle esigenze del centro anziani. Il campo era nuovamente agibile e la pista di pattinaggio, richiesta dai giovani della chiesa, sarebbe stata costruita in un’altra area sempre appartenete allo stesso complesso. Ma per i nonni sabato mattina l’amara sorpresa. La pista è stata imbrattata con la vernice che gli anziani utilizzavano per dipingere la staccionata, e un lembo del tappeto di gioco è stato strappato. Immediatamente informati dai vecchietti, i vigili urbani in tarda mattinata hanno effettuato il primo sopralluogo. Il comando della polizia municipale dopo la segnalazione di reato, ha avviato le indagini. Non ci sono segni di infrazione, si ipotizza che i vandali siano entrati nell’area scavalcando il muro di cinta. Per ora nessuna denuncia da parte del parroco che gestisce il complesso. Un atto vandalico ad opera di ignoti che crea polemiche e delusioni all’interno dell’oratorio. Il commissario Bonanno tranquillizza i tanti nonnini: «Faremo il possibile per risolvere la situazione».

ULTIME NEWS