Pubblicato il

Cappellani: "Maggiore assistenza alle classi più deboli"

«Le tematiche riguardanti l’assistenza alle classi più deboli non possono continuare ad essere gestite settorialmente; su questi temi si misura la civiltà di un popolo e la volontà dell’Ente Locale come primo erogatore di servizi». Così il presidente del Consiglio Francesco Cappellani commenta la recente denuncia di una carenza di assistenti ai disabili nelle scuole cittadine. Le classi deboli, secondo Cappellani, «debbono infatti trovare soddisfazione nell’ambito di una progettualità armonica. Mi impegno a promuovere su queste tematiche un ampio e approfondito dibattito in Consiglio, da cui scaturiranno gli indirizzi da seguire. È necessario uscire da un ambito assistenziale – conclude – per promuovere servizi all’avanguardia».

ULTIME NEWS