Pubblicato il

Carnevale rinviato, le multe no

PREPARAZIONEdi Romina Mosconi

Le peggiori previsioni (intese in senso meteorologico del termine) si sono avverate e così quello che non doveva accadere è invece avvenuto e l’attesa sfilata dei carri allegorici di ‘‘Io Faro Carnevale’’ è stata rimandata a domenica prossima a causa dell’ondata di maltempo che ha colpito domenica Civitavecchia. A darne notizia domenica mattina lo stesso presidente del Coordinamento di ‘‘Io Faro Carnevale’’, che poco prima delle 10 del mattino, come da accordi con il Comando della Polizia Municipale, ha ufficialmente disdetto la sfilata prevista per le 15.30. Come era stato annunciato infatti il giorno precedente dal Coordinamento ‘‘Io Faro Carnevale’’, se fosse piovuto, tutta la kermesse sarebbe stata rinviata e proprio per questo motivo si erano anche già presi contatti con il segretario del nuovo Vescovo, per chiedere il permesso di rinviare tutto a domenica 25 febbraio, prima settimana di Quaresima. Delusione quindi per i figuranti e anche per chi desiderava trascorrere ore liete interagendo con i figuranti. «Abbiamo dovuto fermare al macchina organizzativa per cause indipendenti dalla nostra volontà. Le avverse condizioni meterologiche ci hanno obbligato a rimandare la festa. Purtroppo ieri mattina – spiega patron Petrarolo – alle 10 abbiamo ricevuto il fax dell’Osservatorio Meterologico ‘‘Mario Serra’’ di Civitavecchia (con cui eravamo in contatto già dal giorno precedente) che ci preannunciava 5mm di pioggia a partire dalle 12, quindi, anche se a malincuore abbiamo optato per far slittare la mnifestazione dandone avviso alle Forze dell’Ordine, ai vari gruppi e ai mass media locali. I carri resteranno ancora nel capannone gentilmente concessoci dall’Enel a Fiumaretta. In questi giorni chiunque voglia partecipare domenica alla sfilata può contattare noi o i responsabili dei vari gruppi RIMOZIONEpartecipanti». Lo slittamento dell’attesa manifestazione non ha però messo al sicuro le auto che erano in sosta nelle vie interessate dalla sfilata, che sono state comunque rimosse, prima ancora che al Comando di Polizia Municipale giungesse la disdetta, in base al divieto in vigore dalle 7 del mattino e nonostante la sfilata non si sia più fatta. Gli stessi divieti saranno comunque applicati la prossima domenica, quando la sfilata dei carri seguirà il percorso prestabilito, sempre naturalmente, tempo permettendo.

ULTIME NEWS