Pubblicato il

Carnevale, successo per gli scout

di ROMINA MOSCONI

TOLFA – Ci sono delle immagini che rimangono impresse nella memoria per la loro bellezza, per la loro forza e il carro degli scout che ha sfilato domenica a Tolfa è una di quelle: un grande e colorato pappagallo semovente che non ha lasciato nessuno indifferente. «Noi che lavoriamo per 8 settimane per una sfilata che dura poco più di 2 ore, siamo pazzi – spiega andrea Profumo, uno degli scout – ma di quella pazzia che si nutre di volontariato, solidarietà, fraternità e lavoro di squadra, divertimento e sudore; padri, madri e figli, un poco di esibizionismo ma anche profondo amore per il proprio paese, per una festa che sai morirebbe se perdesse solo uno dei propri attori». Il gruppo scout Agesci Tolfa 1 comincia a lavorare per questa manifestazione poco prima di Natale. «Quattro settimane prima della sfilata si costruisce il carro e i papà e i capigruppo creano il carro, mentre altri si occupano dei vestiti ed altri delle coreografie sperando di impressionare la gente – continuano i capi scout – alla fine non resta più nulla se non la stanchezza nelle gambe, il freddo nelle ossa e che il tuo carro andrà distrutto, poi ti ricordi della gente, delle foto, dei sorrisi, dei complimenti, gli abbracci e le strette di mano. Il lavoro e la fatica di tante persone sono ripagate da questo.Un ringraziamento va a tutti i genitori che hanno lavorato con noi. Ci siamo resi conto che la cosa più importante non è il carro in sè e per sè ma come e con quale spirito l’abbiamo fatto: questo spirito si chiama fraternità, collaborazione, o semplicemente stare bene insieme intrecciando le nostre vite».

ULTIME NEWS