Pubblicato il

Cerveteri, droga in casa: due in manette

Blitz nella notte da parte dei carabinieri della Compagnia di Civitavecchia Sono finiti in carcere un giovane del posto, L. A. di 24 anni e un romeno, S. V. di 30 anni Sono stati sorpresi a confezionare le sostanze stupefacenti in piccole dosi probabilmente da smerciare il sabato sera sul mercato locale

Blitz nella notte da parte dei carabinieri della Compagnia di Civitavecchia Sono finiti in carcere un giovane del posto, L. A. di 24 anni e un romeno, S. V. di 30 anni Sono stati sorpresi a confezionare le sostanze stupefacenti in piccole dosi probabilmente da smerciare il sabato sera sul mercato locale

CERVETERICERVETERI – Avevano trasformato la casa in un vero laboratorio per il confezionamento della droga e poi per il relativo spaccio. Ma sono finiti nella fitta rete di controlli organizzata dalla Compagnia Carabinieri di Civitavecchia nell’ambito dell’attività di contrasto alla recente recrudescenza del triste fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. Stavolta a finire nella rete dei militari sono stati un romeno, S.V. di 30 anni e un giovane di Cerveteri, L.A. di 24 anni, entrambi incensurati. I due sono stati sorpresi in possesso di un ingente quantitativo di droga. Da tempo i militari della stazione di Campo di Mare, insospettiti dal continuo viavai di persone, alcune note per essere assuntori di stupefacenti, avevano intrapreso mirati servizi di controllo nei pressi dell’abitazione del romeno, nella frazione di Campo di Mare, attraverso continue osservazioni e pedinamenti. L’operazione, dopo numerosi giorni di indagini, è giunta ad una svolta venerdì notte, quando i carabinieri, dopo aver notato uscire dalla casa due pregiudicati, già noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici, non hanno avuto più dubbi sulla illecita attività che si stava concretizzando. Hanno dunque atteso il momento più opportuno e senza destare sospetti hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento sorprendendo i due soggetti ancora impegnati a confezionare piccole dosi di stupefacenti. Nel corso della perquisizione personale e domiciliare, sono stati rinvenuti, abilmente nascosti in casa, 900 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish e 70 grammi di cocaina, in parte già confezionate in piccole dosi. Trovati anche bilancini di precisione e attrezzatura per il confezionamento delle dosi. La sostanza stupefacente, probabilmente destinata all’illecito commercio locale per il sabato sera, è stata sottoposta a sequestro e per i due soggetti sono scattate le manette. I due sono stati tradotti presso il carcere di Civitavecchia a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Ora le indagini puntano a risalire presso quale mercato si rifornivano i soggetti per la lucrosa attività illecita. 

Ale.Ro.

ULTIME NEWS