Pubblicato il

Cultura, serve una pianificazione per gestire il finanziamento

Ho letto sulle Cronache dalla Provincia del 30 ottobre u.s. della lodevole iniziativa presa dall’Antiquarium Civico di S.Severa per ottenere un ambito riconoscimento europeo. Tutto ciò è meritevole riconoscimento alla solerzia del giovane amico Flavio Enei e ne sono personalmente lieto. Ciò che desta curiosità e interrogativi è quanto si riferisce, in detto articolo, circa il finanziamento di 3 milioni di curo “che costituisce il più grande intervento pubblico mai destinato ai beni del litorale nord’’ deliberato a favore del “progetto del Sistema di valorizzazione dei beni culturali Cerite-Tolfetano-Braccianese’’, fatto proprio dalla Regione, dalla Provincia e da 7 comuni del comprensorio che hanno costituito una associazione intercomunale (Allumiere, Anguillara, Bracciano, Cerveteri, Manziana, S.Marinella-S.Severa, Tolfa). Orbene se tale finanziamento è in essere mi domando se non sia opportuno che i sette comuni interessati si riuniscano attorno ad un tavolo per pianificare l’utilizzazione di questa notevole somma, tenendo conto equamente delle singole esigenze scientifiche, didattiche di promozione culturale, di tutela del patrimonio storico-monumentale,e della specificità delle singole strutture museali.

 

Odoardo Toti

ULTIME NEWS