Pubblicato il

Danno alle condotte, zona nord a secco

Zona nord della città ancora a secco e tecnici comunali e Polizia Municipale al lavoro per risolvere i problemi legati alla rottura di una saracinesca causata da lavori di sbancamento effettuati da un’azienda concessionaria di un lotto in zona industriale. Una pala meccanica, urtando contro la struttura, ne avrebbe causato una lesione che ha, a sua volta, con la maggiore pressione nelle condotte sopraggiunta nella notte, determinato il collasso della saracinesca. Il danno è stato riparato in poco tempo, consentendo quindi il riempimento dei serbatoi di Aurelia, con la situazione che è tornata lentamente alla normalità. Intanto a seguito delle numerose segnalazioni di carenza idrica pervenute dalla zona Santa Lucia, l’ufficio acquedotti ha deciso di scrivere al commissariato di pubblica sicurezza, all’Arma dei Carabinieri e al comando di polizia municipale per mettere in atto maggiori controlli e scoraggiare eventuali sprechi di acqua, chiedendo la collaborazione della popolazione. Il Pincio eroga quotidianamente nella zona 180 litri a persona, i quali «appaiono pochi – hanno spiegato i tecnici comunali – nonostante la zona non sia eccessivamente popolata. Evidentemente si assiste ad un utilizzo improprio dell’acqua».

ULTIME NEWS