Pubblicato il

De Lillo: "Cinque mesi per un esame diabetologico alla Asl RmF"

CIVITAVECCHIA – “Le liste di attesa nelle Asl del Lazio hanno tempi di attesa tanto lunghi da scoraggiare i cittadini del Lazio più bisognosi: per chi non ha alternative per una diagnosi o una terapia, si tratta di una sofferenza intollerabile. Per questo, dopo la segnalazione dell’ultimo caso limite in una Asl del Lazio, ho presentato una interrogazione urgente a risposta scritta al presidente Marrazzo e all’assessore Battaglia per sapere quali azioni vogliano porre in essere per ridurre la lunghezza delle liste di attesa”. Così in un comunicato il consigliere regionale di Fi, Stefano De Lillo. “Contrariamente a quanto sostenuto dall’assessore alla Sanità Battaglia – continua De Lillo – negli ultimi tempi le liste per visite ambulatoriali ed esami diagnostici si sono ulteriormente allungate. L’ultimo caso segnalatoci è nella Asl RmF: il giorno 22 ottobre un cittadino residente a Civitavecchia si è recato all’ospedale della sua città per prenotare una visita
diabetologica, ma con suo grande stupore si è sentito dire che le visite erano sospese e che era possibile fare la visita nell’ambulatorio di Ladispoli il giorno 7 marzo 2008: dovrebbe quindi attendere quasi cinque mesi. Troppi per una efficace e appropriata terapia, che il servizio sanitario regionale ha il dovere di garantire”.

ULTIME NEWS