Pubblicato il

Donna segregata in casa, sabato sarà convalidato l'arresto

Si terrà dopodomani al carcere di Borgata Aurelia, dove è attualmente detenuto, la convalida di arresto per M.S., il trentottenne civitavecchiese, incensurato, arrestato l’altro giorno dai Carabinieri con l’accusa di sequestro di persona, con l’aggravante della parentela. L’uomo, infatti, in preda alla gelosia ed esasperato da diversi tradimenti, avrebbe pensato bene di chiudere a chiave in casa quella che era sua moglie, o meglio ex, dalla quale infatti si era separato poco dopo essersi unito in matrimonio. Una storia movimentata tra i due, con discussioni e litigi frequenti, con tradimenti, l’ultimo dei quali scoperto direttamente dall’uomo, e con ritorni della ragazza, di origine dominicana, nel proprio paese. Di recente però la giovane era tornata dal suo ex marito che, stavolta, è ricorso a metodi particolari per tenerla lontana da possibili ‘‘tentazioni’’, tenendola legata per due giorni in casa. Ma la giovane mercoledì mattina è riuscita a liberarsi, attirando l’attenzione dei vicini che hanno immediatamente allertato il 112. M.S. dovrà rispondere anche alle domande che gli verranno poste dal sostituto procuratore Corrado Fasanelli, al quale è stata affidata l’inchiesta.

ULTIME NEWS