Pubblicato il

Doppio colpo in terra sicula: la Polisport domina in B d'Eccellenza

CIVITAVECCHIA – Devastante. La Polisportiva 2094 supera a pieni voti il doppio esame in terra sicula, vincendo due partite in 15 ore e portandosi in vetta al girone D2 del campionato di serie B d’Eccellenza femminile di basket.
Prima vittima delle biancoblu di Panunzio la Virus Ragusa, battuta a domicilio 77-54 (29-13, 19-13, 17-9, 18-11, i parziali) con una prestazione impeccabile nonostante un pre-partita rocambolesco con le civitavecchiesi vittime di un ritardo aereo e costrette a presentarsi in campo solo dieci minuti prima della sfida. Con poco riscaldamento, ma con grande grinta e determinazione la 2094 non ha lasciato scampo alle padroni di casa. Decisiva una partenza a razzo con la Busso nell’insolita veste di ribalzista (10) e la solita Cianfanelli terminale di gioco (26 punti in 25 minuti, 16 dei quali segnati nel primo quarto). Al primo riposo avanti di 16 punti, la Polisportiva nonostante una rotazione completa di tutte e dieci le giocatrici a referto non allenta la mosra e all’intervallo lungo vanta ancora 10 punti in più delle padroni di casa. n discesa la seconda metà di gara, ma non perchè il Ragusa si arrenda, ma perchè è la 2094 a decidere di schiantare le avversarie impressionando per intensità, visione di gioco, rimbalzi e punti, come come confermano i numeri. Recuperata in fretta e furia le forze il quintetto civitavecchiese si è spostato poi a Catania dove ha battuto e spodestato dal vertice della graduatoria la Raimbow. Decisiva la solita partenza a razzo con i 15 punti di vantaggio accumulati nel primo quarto, che consentono di uscire indenni nonostante un arbitraggio avverso, fattori ambientali difficili e la stanchezza del doppio impegno. A metà gara la 2094 vede assottigliarsi ad 11 lunghezze il margine, presentadosi all’interabvvlo lungo sul 37-26. Nel terzo tempo la partita si riapre con le etnee che si avvicinano fino al -2, ma vengono ricacciate a -7 (50-43) da un altro poderoso allungo delle biancoblu a fine terzo tempo, a cui seguono gli ultimi 10 minuti che diventano una battaglia di nervi e le ragazze di Panunzio pur avendo le polveri bagnate si salvano con il cuore ed una difesa impenetrabile, che permette di completare la missione e vincere 63-57.
I punti delle ragazze nel doppio impegno: Autore 6, Lucci 16, Santi, Bistarelli 4, norato 30, Mastropasqua , Panunzio, Maselli 6, Persichillo 12, Busso 29, Cianfanelli 35.

ULTIME NEWS