Pubblicato il

Etm. Vitali: «Rivaluteremo le attuali competenze»

CIVITAVECCHIA – Dimitri Vitali frena, dopo che la posizione di An su Etm era stata molto netta (solo tpl). Il capogruppo evidenzia che «le società attuali, sono nate per far fronte a determinate esigenze, per poi assumere nel tempo la gestione di servizi neppure messi in conto in fase di partenza. Questo aspetto contrasta col progetto di governance – afferma – creando problemi al core business delle società». Su Etm aggiunge: «La parola ‘‘mobilità’’ può significare tutto e niente, ora è prematuro parlarne, sarà la maggioranza a decidere il futuro della società e soprattutto i compiti da affidarle».

ULTIME NEWS