Pubblicato il

Etruria, lavoratori e dirigenza ai ferri corti

Una bomba che sta per esplodere. Questa è la situazione che si respira all’interno di Etruria Servizi dopo che, da giorni, il servizio di raccolta dei rifiuti è stato drasticamente ridotto lasciando scoperte varie zone della città con una situazione indecente di cassonetti stracolmi e immondizia ovunque.
Per questa mattina, presso la sede della Spa, era prevista un’assemblea sindacale dei lavoratori sul piede di guerra contro la dirigenza dell’azienda. Al centro dell’accesa assemblea la nuova organizzazione che prevede una razionalizzazione dei mezzi in uscita per la raccolta. Un intervento probabilmente finalizzato a ridurre le spese ma i cui disastrosi risultati sono ben visibili in città. I lavoratori e i sindacati, in aperta polemica con i vertici aziendali, minacciano proclamare azioni di sciopero se la situazione non verrà risolta in tempi brevi.
Durissimo il commento del candidato sindaco del Patto per la città Gianni Moscherini il quale ha criticato i vertici della municipalizzata per la conduzione dell’intera vicenda e per la situazione critica in cui versa la città. «Strade e quartieri affogano letteralmente dai rifiuti, in condizioni igieniche e di degrado assolutamente inaudite – ha infatti sottolineato – molto probabilmente proprio a causa del piano che gli stessi vertici hanno presentato. Avere un bilancio in attivo di 35 mila euro, ma bollette più alte e soprattutto un servizio completamente assente non significa essere bravi. I servizi devono funzionare e devono farlo in economicità, è assurdo pensare che ciò non avvenga, in un settore come quello del ciclo dei rifiuti, che in mille altre realtà italiane rappresenta una risorsa, e non un peso, per gli enti locali. Inoltre i problemi che hanno posto i lavoratori sono due volte gravi perché si tratta da un lato della gestione del personale e dall’altro della gestione del servizio». Non è la prima volta, infatti, che gli stessi lavoratori accusano l’Azienda; una volta per gli stipendi, l’altra per l’organizzazione del lavoro, e ancora per la pianificazione dei servizi. Il clima all’interno di Etruria Servizi non è certo dei migliori e si riflette inevitabilmente sulla città e su un decoro che manca ormai da troppo tempo, sia in pieno centro che nelle periferie.

ULTIME NEWS