Pubblicato il

Fast Log, al San Gordiano non basta il cuore <br />

di LUCA GUERINI

Continua a regalare emozioni il torneo Fastlog organizzato presso l’impianto di via Giovanni XXIII dal San Gordiano. In campo ci sono i ragazzi classe ‘90 della categoria allievi.
Nelle scorse giornate si sono completati i quadri della prima fase eliminatoria. Hanno staccato il passi lo Spes Montesacro e il Santa Marinella che si sfideranno nella prima semifinale mentre a seguire è previsto lo scontro tra l’Axa Totti e il Fiumicino. I padroni di casa guidati dal tecnico Massimo Del Principe non sono riusciti nell’impresa e, proprio all’ultima giornata, hanno dovuto cedere all’Axa Totti per 3-2 a termine di una partita molto combattuta in cui i gialloblù sono passati per due volte in vantaggio, prima di subire aggancio e sorpasso.
Soddisfazione piena da parte della dirigenza civitavecchiese per l’ottima prestazione dei propri ragazzi che hanno dato il massimo con formazioni spesso di categoria superiore ottenendo i complimenti anche dei tecnici avversari. Resta il rammarico per un’eliminazione che sembrava evitabile dopo la bella vittoria sulla Virtus Pilastro, piegata nella penultima sfida con un perentorio 3-1.
Intanto a San Gordiano è tempo di ‘‘toto-allenatori’’ anche per il settore giovanile con Marco Mazza, che potrebbe lasciare il Santa Marinella, e accettare la sfida di portare ai regionali gli juniores gialloblu.

ULTIME NEWS