Pubblicato il

Ferrovia per Orte, ancora diversi i nodi da sciogliere

I recenti interessamenti da parte di varie forze politiche e sindacali del territorio per la linea ferroviaria Civitavecchia Capranica Orte soddisfano il comitato per la sua riapertura, guidato da Gabriele Pillon, ma allo stesso tempo fanno sorgere alcuni dubbi. Da un lato, infatti, sono state molte le iniziative e le prese di posizione a favore della ferrovia, come l’interesse dimostrato dalla municipalizzata cittadina Etm per l’esercizio della linea ferroviaria sia per le merci che per i viaggiatori o l’impegno dimostrato sia dalla commissione mobilità sia dall’Assessore regionale Fabio Ciani per un intervento concreto. Ma proprio l’assessore alla Mobilità ha sottolineato che non ci sono le risorse, che si sta mettendo a punto un concorso di idee internazionale da presentare all’Unione Europea e che è necessario sciogliere il nodo di alcune questioni tecniche. “Eppure esiste già uno studio dell’Università di Roma Tre che dimostra come sia possibile superare proprio tali condizioni” ha chiarito Pillon chiedendosi ancora che fine abbiano fatto i 123 miliardi di vecchie lire finalizzati ai lavori per la riapertura della linea, erogati alle Ferrovie ma mai chiesti in restituzione dalla Regione.

ULTIME NEWS