Pubblicato il

Fondazione, ecco le commissioni

Il presidente Cacciaglia ha presentato i 6 gruppi di lavoro per il bando 2007. Ciascun organismo valuterà i progetti dei vari settori di intervento dell’ente che saranno poi sottoposti al Cda per la decisione sul contributo alle iniziative di Comuni, Asl ed associazioni no profit. Importante anche il ruolo di monitoraggio delle idee finanziate

Il presidente Cacciaglia ha presentato i 6 gruppi di lavoro per il bando 2007. Ciascun organismo valuterà i progetti dei vari settori di intervento dell’ente che saranno poi sottoposti al Cda per la decisione sul contributo alle iniziative di Comuni, Asl ed associazioni no profit. Importante anche il ruolo di monitoraggio delle idee finanziate

La Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia ha presentato le nuove commissioni per il bando 2007, appena pubblicato. «Si tratta – spiega il presidente dell’ente – avvocato Vincenzo Cacciaglia, di 6 gruppi di lavoro, uno per ciascun settore di intervento specificato nel bando, che avranno il duplice compito di esaminare i progetti, fornendo un parere preliminare al consiglio di amministrazione che sarà poi chiamato a decidere sui singoli contributi, e poi di seguire l’iter di realizzazione di ciascuna iniziativa finanziata. Per questo – aggiunge Cacciaglia – oltre che per l’ottimo lavoro svolto nel 2006 abbiamo ritenuto di confermare nelle varie commissioni alcuni componenti che conoscono già i progetti in essere, oltre ai membri del consiglio di amministrazione che poi possono relazionare in modo più approfondito sulle richieste di finanziamento che hanno già avuto modo di esaminare in commissione».

L’intenzione della Fondazione è quella di darsi tempi molto stretti, come già è stato nel 2006, in modo da poter approvare i progetti ed avviare la fase di erogazione dei contributi nel minor tempo possibile. Tenendo conto che il bando scade il prossimo 30 giugno, le prime riunioni delle commissioni sono già previste a luglio.

«Abbiamo stanziato più di un milione e seicentomila euro – ricorda Cacciaglia – a beneficio di tutto il territorio. Il nostro ulteriore impegno è quello di cercare di erogare quanto prima i fondi alle associazioni del no-profit ed agli enti interessati».

Questa la composizione delle commissioni:

Educazione, Istruzione e Formazione: Pierluigi D’Avenia (coordinatore), Marilisa Del Duchetto, Giorgio Venanzi, Andrea De Paola.

Salute pubblica, Medicina preventiva e riabilitativa: Enrico Iengo (coordinatore), Roberto Angeletti, Giuseppe Dimito, Paolo Matteuzzi.

Arte, Attività e beni culturali: Ernesto Lamagna (coordinatore), Alberto Cozzella (coordinatore), Raffaele Rapone, Ludovico D’Amico.

Volontariato, filantropia e beneficenza: Adriano Sansonetti (coordinatore), Rodolfo Antonini, Claudio Arcadi, Patrizio Fondi.

Ricerca scientifica e tecnologica: Franco Passeri (coordinatore), Dario Tufoni, Agostino Del Piano, Angela Trinetti.

Assistenza agli anziani: Enrico Iengo (coordinatore), Gioacchino Befani, Umberto Natalini, Cinzia Romiti.

ULTIME NEWS