Pubblicato il

Forcella e gli ex rovinano la festa ai regionali della Civitavecchiese

di LUCA GUERINI

Un destino beffardo. Per i giovanissimi regionali della Civitavecchiese doveva essere il giorno della festa, l’occasione per mettere il sigillo su quel secondo posto, che vale la partecipazione il prossimo anno al torneo d’elite. Il Corneto Tarquinia, squadra guidata da un allenatore civitavecchiese, Piero Forcella, e con in campo diversi ragazzi che non erano rientrati nei piani dell’Usc, ha però rovinato la festa ai nerazzurri. Dopo 20 risultati utili consecutivi la Civitavecchiese ha infatti perso, battuta a via Montanucci per 2-0 grazie ai gol di Ubaldini e Polidori. «Una partita a senso unico – racconta raggiante Piero Forcella – giocata con grande spirito dai miei ragazzi. Sapevo che loro erano molto forti sulle fasce e allora ho infoltito il centrocampo rispondendo al loro 4-4-2 con un 3-5-2, che ci ha dato ragione». Stampigioni analizza il match da un punto di vista meno tecnico: «Ci ha frenato la paura, perché nell’arco del campionato avevamo dimostrato di essere superiori. Non siamo riusciti a farlo al momento decisivo, ma a questa età può accadere. certo che ora dovremo ritrovare la solita grinta ed il vecchio cinisnmo per tornare al successo donmenica prossima, sperando di evitare lo spareggio per il secondo posto con la Bufalotta». Il Corneto, invece, a sorpresa chiuderà in quarta posizione, forte dei suoi 5o punti, più i 3 infallibili in casa col fanalino di coda Fiumicino. «Un risultato insperato alla vigilia della stagione – si congeda Forcella – che ci ripaga dei tanti sacrifici e dimostra che alla fine il lavoro paga sempre».
CIVITAVECCHIESE: Notari, Gallinari, Lemme, La Morgia, Bonifazi, Marconi, Borreale, Barzellotti, De Felice, Nunzi, Bastianelli.
CORNETO: Paracucchi, Rossi (Gufi), Battelocchi, Vittorangeli, Palmieri, G. Polidori (Zedde), Barcaroli, Loreti (Ciatti), Pierozzi, A. Polidori, Corocher (Ubaldini)

ULTIME NEWS