Pubblicato il

Gatti: "Le regole esistono, ora pretendo il coordinamento"

CIVITAVECCHIA – Acqua sul fuoco per quanto riguarda la costituente del Partito Democratico e in riferimento alla riunione dello scorso martedì, alcuni dei presenti si sono affrettati a minimizzare i malumori emersi nel corso del dibattito, parlando di probabili informatori occulti che, anziché dare notizie corrette e giuste, starebbero intorbidando le acque. Rimane il fatto che le correnti di pensiero sono divise tra chi vorrebbe giungere entro breve alla definizione di un coordinamento locale, ufficializzando il gruppo Pd e il relativo capogruppo e chi invece preferisce prendere tempo, consapevole della propria svantaggiosa posizione di partenza. Si è ipotizzato un nulla di fatto per scelta unanime ed un temporeggiare per motivi pratici, che spingerebbero un’ala ad attendere il verdetto del presidente provinciale, Carlo Lucherini (oggi a Pomezia per la riunione del comitato provinciale) il quale potrebbe fornire le indicazioni per le elezioni del coordinamento locale. Alessio Gatti tuttavia non la pensa in questo modo: «Le regole già esistono – ha dichiarato – e vengono dall’assemblea di Milano. A questo punto pretendo un coordinamento immediato, che potrebbe già essere decretato lunedì». Dice altro: «Siamo già in ritardo su più fronti, primo tra tutti la formazione del gruppo consigliare Pd».

ULTIME NEWS