Pubblicato il

Guerrini: "Mi associo a chi chiede chiarezza"

«Basta fare demagogia, vogliamo solo sapere dove sono finiti i soldi dell’osservatorio ambientale». Così Fabrizio Reginella  in consiglio ha preso di petto Mauro Guerrini, spingendo l’acceleratore sulla trasparenza degli atti riguardanti il bilancio dell’ente. Ha comunque replicato il medico, che svolge l’attività di specialista delle allergie respiratorie per il Conti Curzia, l’ente nato circa 10 anni fa come ramificazione del comune, al quale in epoca abbastanza recente sarebbe stato affidato l’incarico di effettuare ricerche e studi circa l’incisività delle malattie polmonari sul territorio. «Con Saladini – ha fatto sapere Guerrini – non ho diretto materialmente l’osservatorio e poi, come medico specialista del Conti Curzia, non ho mai preso un centesimo». L’affermazione di Mauro Guerrini a giustificazione dell’allocuzione fatta in mattinata alla Pucci, quando ha auspicato l’intervento della Guardia di Finanza per amore della verità e chiarezza dei fatti. Ha detto di non sapere nulla dei 7 milioni di euro elargiti dall’Enel, limitandosi a chiarire che ogni soldo preso dal centro, sarebbe stato investito solo in ricerche e studi clinici.

ULTIME NEWS