Pubblicato il

Guida in stato di ebbrezza, ritirate 18 patenti

Sono destinati a suscitare polemiche e preoccupazione i risultati dei controlli effettuati lo scorso week end lungo le strade del comprensorio, allo scopo di combattere le stragi del sabato sera.
Un fenomeno ben noto ai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, che in questi giorni hanno quindi intensificato i controlli, soprattutto nelle ore in cui molti giovani tornano dalle discoteche o dai lidi turistici, su tutto il territorio di competenza e utilizzando anche l’etilometro, per la verifica del tasso alcolico. I controlli hanno dunque interessato sia l’Aurelia che i centri urbani dei principali comuni dell’area, come Civitavecchia, Cerveteri, Ladispoli e Santa Marinella, soprattutto nei pressi dei principali luoghi di ritrovo.
L’esito degli oltre cento controlli effettuati è di 18 patenti ritirate ad altrettanti ragazzi, tutti di età compresa tra i 20 e i 40 anni, trovati alla guida in evidente stato di ebrezza. Altri due sono invece stati denunciati perché sotto effetto di sostanze psicotrope. Altri sei ragazzi, tutti ventenni sono invece stati denunciati dagli uomini dell’arma perché sorpresi in possesso di dosi rilevanti di sostanze stupefacenti. In particolare quattro di questi sono stati sorpresi all’uscita di un locale di Santa Marinella, mentre altri due, sono stati fermati a Ladispoli. Per tutti loro una denuncia per detenzione ai fini di spaccio. Infine altri 14 ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura di Roma come fruitori di sostanze stupefacenti, perchè trovati, durante i normali controlli sulla circolazione stradale o al di fuori di locali notturni, in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana.
Dati che devono far riflettere, ma che comunque evidenziano l’accresciuta sensibilità anche da parte delle forze dell’ordine rispetto alle stragi del sabato sera.

ULTIME NEWS