Pubblicato il

Guida sotto gli effetti di droga e alcol: giro di vite dei carabinieri 

Proseguono con assiduità gli intensi servizi straordinari di controllo sul territorio da parte dei Carabinieri di Civitavecchia, finalizzati alla prevenzione del fenomeno della guida in stato d’ebbrezza mediante serrati controlli con l’utilizzo dell’etilometro in dotazione alla Compagnia di Civitavecchia, soprattutto nei pressi delle uscite dei principali locali notturni e sulle principali vie di comunicazione della dell’intera fascia costiera sotto la giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia (da Passoscuro a Civitavecchia). In perfetta sintonia con il nuovo pacchetto sulle norme della sicurezza stradale varato dal Governo con il quale si vuol dare un segnale forte e deciso a tutti quegli automobilisti indisciplinati soprattutto per ciò che concerne l’abuso di alcool e droga. I controlli effettuati dai Carabinieri (oltre 100 nelle ultime 24 ore) si sono sviluppati ancora puntando sulla dorsale tirrenica dell’intera via Aurelia (per circa 70Km), così come in pieno centro urbano dei comuni di Civitavecchia, S. Marinella, Ladispoli, Cerveteri e Fiumicino nei pressi soprattutto dei principali luoghi di ritrovo o locali notturni dei predetti centri, conseguendo i seguenti risultati complessivi: 10 persone sono denunciate dai Carabinieri poiché sorpresi alla guida dell’auto in evidente stato ebbrezza; agli stessi i militari hanno ritirato le rispettive patenti di guida in ossequio alla nuova normativa sulla sicurezza stradale; tre ragazzi tra i 20 ed i 30 anni a Ladispoli sono stati trovati in possesso di rilevanti quantità di droga (cocaina) nel corso dei controlli alla circolazione stradale e al di fuori dei locali notturni e sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio. Nove ragazzi trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente e segnalati pertanto all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma quale assuntori di sostanze stupefacenti. Nel corso del serrato controllo sono state elevate numerose contravvenzioni al Codice della Strada per lo più relative ad eccesso di velocità e guida indisciplinata (mancato utilizzo della cintura, sorpasso in zona non consentita e uso del cellulare durante la guida). I soggetti colpiti dai citati provvedimenti amministrativi rientrano quasi tutti in una fascia d’età compresa tra i 18 e i 30 anni. Complessivamente sono state sottoposte a sequestro 5 autovetture in virtù delle nuove disposizioni normative. L’intensa attività di controllo sulle strade, che continuerà per le prossime settimane, ha consentito di contenere gli episodi più gravi che si registrano ogni fine settimana sulle strade della provincia. 
 

ULTIME NEWS