Pubblicato il

I bambini disegnano ‘‘la città ideale’’ ricordando Iqbal Masik

Si è svolta in un clima di allegria e fraternità l’iniziativa promossa dall’oratorio dei salesiani in colaborazione con il Cgs 21 e con l’associazione Solidarietà e Ambiente. Hanno partecipato moltissimi bambini provenienti da tutto il comprensorio e tutti insieme hanno giocato riflettendo sul tema importante della giornata ossia il rispetto dei bambini, che devono giocare e non essere sfruttati. L’evento, che si tiene ogni anno dai salesiani è infatti una iniziativa in ricordo del piccolo Iqbal Masik. A fine giornata, dopo una lunga serie di momenti liturgici e ricreativi i bambini hanno creato il plastico di ‘‘una città ideale’’, in cui i diritti di tutti siano salvagurdati, dove le istituzioni, in collaborazione con la scuola, la chiesa e le famiglie possano far crescere ‘‘buoni cristiani e onesti cittadini’’. Una sorta di memorandum per i candidati sindaco, chiamati dai bambini del comprensorio a ‘‘fare di Civitavecchia una città ideale a misura di bambino’’. Un plauso quindi agli organizzatori e agli animatori che hanno dato vita ad una giornata intensa in cui i bambini hanno interagito divertendosi. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS