Pubblicato il

I Riformisti smentiscono l'annessione ai Socialisti

di ANTONIO FONTANELLA

«Il problema della politica è la mancanza di chiarezza al momento delle scelte, soprattutto da parte di chi ha lasciato la nostra lista già da qualche tempo». A parlare è Marco Iacomelli, coordinatore della corrente Riformista che fa capo all’assessore all’Ambiente Fabiana Attig. In un comunicato il medico ha smentito categoricamente l’adesione da parte della sua lista ad altri partiti, facendo riferimento alla dichiarata annessione proclamata dal portavoce dell’ala riformista (legata a Gianfranco Iacomelli) Roberta Galli sabato sera al Traiano, durante il resoconto dell’attività parlamentare di Alessandro Battilocchio. Marco Iacomelli in sintesi fa sapere che la questione ‘‘adesione alla costituente socialista’’, non solo sarebbe priva di ogni fondamento, ma non apparirebbe in nessun punto di discussione nelle riunioni interne ai Riformisti. La nota trasmessa ieri indica inoltre la fazione contrapposta come refrattaria ad ogni forma di confronto democratico e per questa ragione già esclusa dal movimento «I depositari del simbolo siamo noi – ha affermato il coordinatore – riteniamo subdolo il percorso intrapreso da alcuni soggetti fuoriusciti dalla lista per motivazioni poco chiare, che pretendono da un lato di confluire in un partito d’opposizione e dall’altro di permanere in maggioranza». Il comunicato, da quanto si è appreso si prefiggerebbe lo scopo di tranquillizzare gli elettori delle scorse amministrative, che con il loro voto hanno scelto di dare fiducia ad uno schieramento politico vicino al Patto per la Città «Voglio ricordare che i candidati al consiglio comunale stanno con noi – ha infine comunicato Iacomelli – è chiaro che sapremo difenderci nelle sedi opportune, da questa campagna denigratoria la cui regia, con il passare del tempo appare sempre più nitida».

ULTIME NEWS