Pubblicato il

Il caso di Via Ascanio Fiori 3 continua….

“Proprio così perchè gli interventi di manutenzione fatti sono stati blandi ed inefficaci.
Ancora ci sono parti pericolanti (quindi non si può parlare di messa in sicurezza), case piene di umidità dove vivone famiglie con i bambini, palazzi lasciati a chiazze (costava tanto una “passata di vernice”?), marciapiedi completamente distrutti.
Ora ci chiediamo, a cosa servivano questi interventi?
Inoltre la ditta che ha effettuato i lavori (a cui vanno i nostri ringraziamenti sia chiaro), anche in altri 3 palazzi dove sono presenti anche proprietari….
Ma come è possibile tutto questo?
Il Comune fa interventi anche dove sono presenti inquilini proprietari, usufruendo di risorse dell’intera collettività!!!Assurdo.
A questo punto vogliamo chiarezza dal Sindaco che tra le altre cose attendevamo a lavori conclusi.
Chiediamo che anche le nostre case (del civico 3) passino a riscatto, così riusciamo a provvedere una volta per tutte a nostre spese alla manutenzione completa dello stabile.
Non è possibile che il Comune sia proprietario di case che lascia completamente trascurate, anche perchè ci vivono famiglie ed anziani…
L’altra alternativa al riscatto ovviamente è la completa manutenzione e ristrutturazione ad opera del Comune, che ovviamente resta proprietario.
Ma che senso ha rimanere proprietario di case completamente fatiscenti (all’esterno), su cui devono essere spesi soldi in continuazione?
Noi non ci fermiamo qua, ma andremo avanti, affinchè venga risolta questa situazione!
Abbiamo diritto a case decenti, ed è giusto che dopo che viviamo da 40 anni in questa situazione ci troviamo proprietari delle nostre case.
Ringraziamo inoltre la seconda Circoscrizione che ci è stata vicina in tutto questo, e che duranti i lavori è venuta nelle vesti di Giancarlo Frascarelli e Gabriella Rossi a vedere lo stato dei lavori, ed a fornirci assistenza.”

Gli inquilini dello stabile di Via Ascanio fiori 3

ULTIME NEWS