Pubblicato il

Interporto, la Rdb difende l'accordo

«Abbiamo preso atto che la società Icpl, che dovrà assorbire i corsisti dell’interporto, ha ottemperato in gran parte agli impegni sottoscritti, anticipando anche le assunzioni rispetto al piano presentato in Regione lo scorso 8 gennaio, occupando finora 34 persone di cui 16 full-time e 18 part-time». Risponde così Giancarlo Ricci, segretario territoriale della Rdb-Cub alle critiche mosse nei giorni scorsi proprio all’accordo da parte di Cgil, Cisl e Uil. La Rdb ha anzi promesso, a tutela dei corsisti coinvolti, di continuare a vigilare affichè le parti mantengano gli impegni presi, assicurando la prosecuzione del tavolo che andrà a concretizzarsi con un incontro a breve scadenza in Regione per definire ulteriori dettagli per le assunzioni.
«Siamo comunque sensibili e propositivi a qualsiasi suggerimento per poter migliorare l’accordo – ha aggiunto Ricci – ma ribadiamo che la firma è venuta dopo una difficoltà operativa non da sottovalutare. Invitiamo quindi le altre organizzazioni sindacali contattarci per qualsiasi confronto e scambio di opinione in merito a questa come ad altre vicende che possono fare il bene di questa città».

ULTIME NEWS