Pubblicato il

Interrogazioni, querelle Manuedda-Zappacosta

Alla fine sono state discusse solo due delle 8 tra mozioni ed interrogazioni messe all’ordine del giorno della seduta di oggi del Consiglio Comunale. Prima tra tutte quella di Vittorio Petrelli che ha posto la questione della raccolta differenziata, sottolineando i problemi causati dai nuovi cassonetti, che hanno delle aperture troppo piccole e propronendo quindi una campagna di sensibilizzazione e un’altra per i giovani per «l’adozione» dei cassonetti, in cambio di ingressi premio all’Aquafelix o viaggi presso città nelle quali la raccolta differenziata funziona. Immediata la risposta dell’assessore Attig, che ha sottolineato come sia in corso una verifica sullo stato dell’arte. Al secondo punto è stato invece trattata l’interrogazione urgente sui lavori di ripristino del manto stradale di via Braccianese Claudia, che però lo stesso consigliere dei Verdi ha definito superata, perché l’assessore Zappacosta ha nel frattempo provveduto alle riparazioni. È stato poi lo stesso Zappacosta a chiedere a Manuedda, pur nel rispetto dei ruoli di non abusare delle interrogazioni, suggerendo al consigliere dei Verdi di fare d’ora in avanti semplici segnalazioni, che sono uno strumento più snello. Richiesta respinta da Mnuedda che ha ricordato come sia nelle facoltà della minoranza fare interrogazioni. Sono infine state approvate tutte le variazioni di bilancio messe nell’ordine del giorno.

ULTIME NEWS