Pubblicato il

La Buonarroti presenta <br />&lsquo;&lsquo;Non ti pago&rsquo;&rsquo; al Traiano

L’incasso sarà devoluto in beneficenza per l’Oratorio Salesiano

L’incasso sarà devoluto in beneficenza per l’Oratorio Salesiano

di LUCA GUERINI

Torna al Teatro Traiano lo spettacolo della Compagnia Buonarroti «Non ti pago» che verrà presentato questa sera alle ore 21. La commedia in tre atti del commediografo napoletano Eduardo De Filippo era stata proposta con numeroso successo in inverno e verrà replicata dato l’importante obiettivo della serata. L’intero incasso dello spettacolo sarà infatti destinato in befeficenza per l’Opera dell’Oratorio Salesiano della nostra città.
Lo spettacolo narra le vicende di Ferdiando Quagliuolo che ha ereditato la gestione di un “banco lotto” dopo la morte del padre. Il suo antagonista, Mario Bertolini che ivi lavora, fa la corte alla figlia di Quagliuolo, Stella, sfidando la contrarietà del genitore. Dopo la clamorosa vincita di Bertolini che dichiara di aver ricevuto i numeri vincenti in sogno dal padre di Ferdinando, si acuiscono i contrasti fra i due fino al gesto di Ferdinando che, invidioso si impossessa del biglietto vincente e si rifiuta di pagare la vincita. Secondo Ferdinando, infatti, i soldi vinti spettano a lui di diritto in quanto è stato suo padre ad apparire in sogno al Bertolini, a detta del protagonista per mero errore di persona. Inizia così una serie di consultazioni e in seguito alle disgrazie capitate al Bertolini, Ferdinando ottiene la rinuncia ad incassare la vincita da parte del rivale, acconsentendo al matrimonio di Mario con la figlia Stella.
La regia dello spettacolo è stata curata da Giorgio Ponzi che interpreterà anche il ruolo del protagonista. Il cast è completato da Marina Ammassari, Mauro De Socio, Annarita Bonomi, Alessandro Colella, Ilaria Buanne, Maria Grazia Ferrari, Marco De Paoli, Giacinto Carrino, Anna Lia Matteo, Salvatore Siano e Piero Pacchiarotti.
Per la prevendita dei biglietti è possibile rivolgersi presso il botteghino del Teatro Traiano oppure telefonare al numero 3280516676.

ULTIME NEWS