Pubblicato il

La catenina dà il nome al cadavere

Rinvenuto il corpo di un ragazzo ad otto miglia dalla costa a largo di Capolinaro. Con molta probabilità si tratta di Emanuele De Crescenzo, scomparso la scorsa settimana a Fiumicino

Rinvenuto il corpo di un ragazzo ad otto miglia dalla costa a largo di Capolinaro. Con molta probabilità si tratta di Emanuele De Crescenzo, scomparso la scorsa settimana a Fiumicino

Una catenina ed una maglietta, rossa con la scritta bianca. Questi gli elementi che danno un nome al cadavere rinvenuto oggi ad otto miglia dalla costa a largo di Capolinaro e trasportato, non senza difficoltà, alla darsena romana, all’interno del porto storico. Il nome, al 99%, è quello di Emanuele De Crescenzo, il 17enne scomparso venerdì 5 ottobre a Fiumicino, dopo aver trascorso una serata tra amici. La certezza si avrà dopo l’esame autoptico che, con molta probabilità, verrà effettuato a Roma. L’allarme è scattato nella tarda mattinata, quando un diportista ha visto affiorare dalle acque il cadavere ed ha immediatamente allertato la Capitaneria di Porto. Subito una motovedetta si è portata sul luogo indicato, mentre in porto, all’interno della darsena, le forze dell’ordine preparavano la banchina dove sarebbe stato trasferito il corpo. Il cadavere però, dopo oltre una settimana in mare, era per metà saponificato e non è stato semplice issarlo sulla barca. Dopo diverse operazioni, il corpo, avvolto da un telo verde, è giunto in darsena, con la motovedetta dalla Capitaneria di Porto scortata da due pilotine dei Carabinieri. Sul posto, MORTOoltre ai sommozzatori, ai Vigili del Fuoco, alla Guardia di Finanza che, in questa settimana, ha impiagato mezzi e uomini per ricercare il giovane, anche i vertici del comando provinciale di Ostia. Il cadavere del giovane è stato poi trasferito all’obitorio dell’ospedale San Paolo, dove si sono recati anche il medico legale, Gino Saladini, ed il sostituto procuratore Pantaleo Polifemo. Il giovane era scomparso venerdì sera. Aveva deciso di fare un bagno in mare dopo una serata con gli amici; gli stessi che, non vedendolo rientrare, hanno dato l’allarme. Aleggia però il giallo sulla sua scomparsa: qualcuno parla di omicidio. Soltanto l’autopsia potrà far luce sui tanti dubbi ancora presenti.

ULTIME NEWS