Pubblicato il

La ferrovia per Orte scalda la campagna elettorale

di MASSIMILIANO MAGRI’

Comincia a concretizzarsi l’idea di Etm di gestire la Civitavecchia-Capranica Orte. L’assessore regionale ai Trasporti Fabio Ciani incontrerà il presidente della Spa, Salvatore Renda domani alle 10 alla Pisana, in seguito alla lettera di proposta che era stata inviata anche al ministro dei trasporti Bianchi, con il quale l’incontro dovrebbe svolgersi nelle prossime settimane. Intanto il tema del completamento della ferrovia diventa uno dei punti cardine della campagna elettorale. Il Candidato a Sindaco del Patto per la Città, Gianni Moscherini, ha incontrato ieri mattina nel corso di una conferenza i promotori del Comitato Alto Lazio, che si batte da anni per il ripristino della tratta. «La linea – ha detto Moscherini – va inquadrata in un contesto di completa rivisitazione del sistema ferroviario a Civitavecchia e intorno alla città, ma ciò che intendo da subito chiarire è che la linea non riveste importanza solo in chiave turistica, bensì fa parte del Corridoio 5-Sud, di cui ha recentemente parlato anche il capo dello Stato Giorgio Napoletano”. Per quanto riguarda i problemi tecnici, Moscherini ha affermato: «Non capisco come una pendenza o una curvatura possano impedire il pieno utilizzo di una tratta ferroviaria. I tecnici ci sono per superare i problemi tecnici».
Il ripristino della linea ferroviaria costituisce uno degli obiettivi anche di Nicola Porro, candidato Sindaco del centro-sinistra. «Nel programma di Porro – si legge in una nota – c’è l’idea-forza di restituire sovranità al comprensorio per farlo uscire dall’isolamento trasformando Civitavecchia in capofila di un sistema territoriale, sociale e produttivo più vasto. Civitavecchia deve affermare questa ambizione e questo diritto per dare forma a un grande hinterland, a quello che la Catalogna rappresenta per la sempre citata Barcellona.Nel documento programmatico si sollecita l’apertura di un tavolo con la Regione Lazio, le province di Roma e Viterbo, i Comuni interessati e l’Autorita’ Portuale per reperire le risorse necessarie alla riattivazione e sondare la disponibilità alla successiva gestione da parte di un consorzio pubblico o misto di cui potrebbe fare parte anche l’ Etm».

Civitavecchia-Capranica-Orte in campagna elettorale – Intervista Gianni Moscherini

ULTIME NEWS