Pubblicato il

La politica deve fare il suo mestiere

Due notevoli temi politici sono stati dibattuti nella nostra città:la futura ristrutturazione di importanti ed essenziali servizi comunali e la gestione dell’osservatorio ambientale.
Sinceramente per un approfondimento ulteriore delle dinamiche politico amministrative della ristrutturazione di alcuni servizi comunali potevano essere concessi dall’amministrazione alle forze di opposizione ancora due settimane .
Si puo’ essere ‘forti’ anche mostrando il volto della pazienza e della tolleranza.
Sarebbe interessante sapere se tutti i consiglieri di maggioranza conoscono a fondo l’argomento.
Ma non è questo il punto più importante della questione,quando si vuole dare un servizio efficiente alla comunità con costi il più possibile contenuti(il che fino ad oggi non è avvenuto). In così ‘delicati’ enti non si può risolvere tutto con un contenuto consiglio di amministrazione e un presidente, con onorari giustamente ridotti e con personale reperito senza cariche istituzionali.
E’ essenziale pero’ per una gestione il piu’ possibile trasparente ed efficiente coinvolgere anche l’opposizione, per migliorare e rendere piu’ pubblici i sistemi di gestione.
Stesso discorso per l’osservatorio ambientale. Ben vengano i tecnici a gestire un ente che si occupa della salute di tutti,ma la politica deve essere poi coinvolta per poter decidere insieme ai tecnici.
In primis deve prendersi le proprie responsabilita’ chi e’ stato eletto dai cittadini(maggioranza e opposizione).
Per concludere bisogna poi evitare giustamente di non essere ‘giustizialisti’ verso chi ha gestito certe municipalizzate,ma anche verso chi ha gestito in modo discutibile i soldi dell’Enel per l’ambiente. Conseguentemente è necessario pretendere ‘sempre ‘ controlli democratici e responsabili.
Oggi, se la minoranza fosse stata presente potremmo sapere senza demagogia e qualunquismo,ma con maggiore trasparenza una certa verità.
Per questi tempi non e’ poca cosa.

Piero Generali
consigliere terza circoscrizione della sinistra democratica

Roberto Tamagnini
membro segreteria Ds
aderente al PD

ULTIME NEWS