Pubblicato il

La Polizia di Frontiera incastra il "rapinatore solitario"

È stata denominata “Easy shop” ed è l’operazione che la Polizia di Frontiera ha portato avanti per oltre quattro mesi, riuscendo alla fine ad incastrare O.R., il ventiseienne di Santa Marinella autore delle quattro rapine a mano armata in supermercati e farmacie della cittadina. Il giovane era stato colto in flagranza al suo ultimo colpo messo a segno da un Carabiniere fuori servizio che ne aveva permesso l’arresto. Ma il lavoro di intercettazione, di confronto, di pedinamenti, di analisi tecniche dei filmati con l’ausilio dell’Unità di Analisi del Crimine Violento di Roma, ha consentito agli agenti della polizia di Frontiera coordinati dal dott. Paolo Malorni e, per la Procura, dalla dr.ssa Calabretta, di individuare nel giovane santamarinellese POLMAREl’unico autore delle rapine, nonostante indossasse sempre passamontagna e cappuccio. Il giovane conosceva movimenti, orari e luoghi dove poter mettere a segno i suoi colpi e, nel giro di qualche secondo, entrava nei locali con una pistola semiautomatica portandosi via l’incasso della giornata. Le quattro rapine avevano fruttato circa 10mila euro. Davanti al magistrato, inchiodato da prove schiaccianti, il ragazzo ha confessato: per lui è prevista, con molta probabilità, una pena non inferiore agli 8 anni.

ULTIME NEWS