Pubblicato il

La Profession Dance di Ladispoli al Traiano per il saggio di fine anno&nbsp;<br />

LADISPOLI – Venerdì 22 Giugno alle 18,30 e a alle ore 20, presso il Teatro Traiano di Civitavecchia a conclusione dell’anno accademico 2006 – 2007, verrà messo in scena il Saggio – Spettacolo dell’A.C.S. Profession Dance, Centro di Formazione Danza di Ladispoli, diretto da Paola Sorressa. Si tratta del 13° Saggio di danza della scuola, nonché del 13° anno di professionalità, passione e successi dimostrati da tutti gli addetti ai lavori di questo Centro: dalla direttrice Paola Sorressa, agli insegnanti, tutti diplomati o laureati presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma e professionisti del settore. Il saggio diviso in due tempi, si aprirà con la parte riservata agli allievi più piccoli: danzeranno i corsi di propedeutica e i primi corsi base di danza classica curati dalle docenti Francesca Moro, Paola Murgia e Giorgia Antonelli. Questi danzeranno prima la parte tecnica e a seguire la favola ideata per loro intitolata “Alla Ricerca del Tesoro perduto!”, dove pirati e flotta lottano per la conquista del forziere. Lo scoppio di una tempesta porterà il tesoro su un’isola apparentemente deserta. La popolazione marina: meduse, granchietti, stelle marine, sirene e squalo danzeranno sulla riva, sotto lo sguardo incuriosito dei nativi dell’isola, i quali alla fine della nostra storia avranno la meglio, conquistando il tesoro. Pirati e flotta, invece, non riusciranno nel loro intento, ma grazie alla magia della fata del mare diventeranno buoni e non saranno più nemici tra loro. Nella seconda parte dello spettacolo vedremo, invece, calcare le scene gli allievi più grandi della Scuola, che si esibiranno nella tecnica classica con le coreografie di Paola Sorressa e Francesca Moro. Per quest’anno accademico la direttrice del Centro ha scelto di omaggiare il grande compositore e creatore della musica jazz George Gershwin, di cui ricorre il settantesimo anniversario della sua morte, per la parte tecnica classica dei corsi accademici (principianti, intermedi e avanzati). Seguirà quindi “Rapsodia in blu”, con i corsi intermedi e avanzati di tecnica classica. I corsi principianti e intermedi danzeranno invece una rivisitazione coreografica del noto musical “Un Americano a Parigi” che narra di un pittore, Jerry, americano rimasto a Parigi dopo la guerra, che è corteggiato dalla ricca maliarda, pur amando la giovane commessa Lise, promessa invece ad un altro. Ma l’amore trionferà comunque per i due protagonisti. Lucien Bruchon, maestro ospite dei corsi avanzati di tecnica accademica propone invece una rivisitazione di “Porgy and Bess” in “New York’s Suburbs”: un Romeo e Giuliette a lieto fine ambientato nelle periferie newyorkesi degli anni ’30 dove due clan, gli Italoamericani e i Latinoamericani litigano per sciocche rivalità, quando si scopre che Sante, capo clan degli Italoamericani e Nina, una ragazza del clan Latinoamericano, vivono segretamente il loro amore. I due amanti riusciranno così a convincere tutti che è meglio essere amici che nemici. Dopo la tecnica classica si cambia atmosfera con la tecnica Jazz e le coreografie di Francesca Moro. A seguire la tecnica Hip Hop, la cui direzione artistica è di Enzo Celli (coreografo della Compagnia Botega) con le coreografie di Giacomo Perfetti. Si continua con una delle novità della serata: la Danza del Ventre che si esibirà nella danza dei veli e nella danza del bastone. La serata si conclude con la sezione di danza contemporanea dove la prima parte è riservata alle tecniche moderne. Novità dell’anno l’introduzione dello studio della tecnica Cunningham, la cui direzione artistica è di Stefania Brugnolini, con le coreografie di Flaviana Conti danzatrice del Gruppo Mandala; seguono le coreografie di Paola Murgia, docente dei corsi di Tecnica Graham. La seconda parte a conclusione della serata vede, infine, i ragazzi impegnati nella tecnica contemporanea e nel contact con le coreografie di Paola Sorressa e Giorgia Antonelli in “Viaggio nello Spazio”, dove delle ragazze sognano di astronauti che, tra pianeti e stelle, incontrano gli alieni. ma sarà sogno o realtà!!! Ospiti della serata saranno: i Double Fire e il Gruppo Exedra (gruppi di avviamento professionale di Jazz e Contemporaneo) reduci da svariati successi in diversi concorsi nazionali. Danzatori ospiti saranno invece Giorgia Antonelli, Valentina Palombo (danzatori formati presso il nostro Centro e attualmente facenti parte della
Compagnia Gruppo Mandala) ed Etienne Bruchon. Anche quest’anno il saggio verrà replicato a Ladispoli lunedì 25 Giugno nell’area di via Rapallo messa a disposizione dal Comune.

ULTIME NEWS