Pubblicato il

La sinistra esulta, la destra cerca spiegazioni <br />

Tarquinia. Il senatore Giulio Marini (Fi): «Errori dei dirigenti locali» Parroncini (Ds): «Una vittoria strategica»

Tarquinia. Il senatore Giulio Marini (Fi): «Errori dei dirigenti locali» Parroncini (Ds): «Una vittoria strategica»

TARQUINIA – Piovono i commenti nella giornata successiva al risultato elettorale. Mentre il centrosinistra esulta, il centrodestra va a caccia di spiegazioni e non mancano i veleni. Come quelli del senatore di Forza Italia Giulio Marini che non nega che la perdita a Tarquinia è una «perdita che scotta». «Frutto – dice – di errori anche da parte dei dirigenti locali della Casa delle Libertà». Marini non manca di puntare il dito anche contro i tentennamenti del sindaco Giulivi: «Ci ha penalizzato il suo modo di fare: prima la lettera per ritirare la corsa al secondo mandato, poi il ripensamento». Marini tuttavia non manca di sottolineare che per il centrosinistra si tratta comunque di una vittoria risicata. Più cauto candido Socciarelli, dell’Udc, che non ritiene la perdita attribuibile al fatto che il partito dello scudo crociato abbia deciso di correre da solo al primo turno. Sta di fatto però, che, se i partiti del centrodestra si fossero presentati uniti al primo turno avrebbero vinto. Mentre il centrodestra tenta di darsi delle spiegazioni a sinistra gongolano. Per il portavoce dell’Ulivo in consiglio regionale, Giuseppe Parroccini si tratta di una vittoria strategica «Davvero una bella notizia». «Abbiamo scelto il candidato giusto. Mauro Mazzola ha maturato una profonda esperienza amministrativa, come assessore provinciale, ed è stato anche il candidato che ha saputo unire il centrosinistra». «Sia per la sua importanza culturale sia economica». Soddisfazione per la conquista di Tarquinia è stata espressa anche dal segretario provinciale dei Ds, Andrea Egidi. «Ha vinto Mazzola – dice – perché è stato in grado di interpretare la volontà dei cittadini e di cogliere il loro malcontento per i cinque anni d’amministrazione di centrodestra. Il nostro candidato ha saputo risvegliare nei suoi concittadini la speranza che Tarquinia merita più di quanto ha avuto finora». Per l’assessore al Bilancio, della Regione Lazio, Luigi Nieri, importanti le conferme di Ladispoli e le vittorie a Tarquinia e Gaeta: «E’ stata premiata l’attenzione alla società civile. I risultati dei ballottaggi nel Lazio sono positivi per il centrosinistra e confermano che é sempre più necessario estendere il coinvolgimento della società civile e promuovere, con convinzione, nuovi spazi di partecipazione democratica».

ULTIME NEWS