Pubblicato il

La vedova Cozzolino: "Grazie"

CIVITAVECCHIA – Vuole ringraziare Maria Pia. Ringraziare tutti quelli che, in questi giorni difficili, sono stati vicini a lei e alla sua bambina, a tutta la famiglia distrutta dalla perdita di Michele. «Un grazie alle istituzioni e, in particolare, al sindaco Moscherini – ha spiegato la ragazza – perché in questi giorni ha dimostrato sensibilità e affetto. Alla ditta dove lavorava mio marito, perché si è adoperata ed è sempre stata presente. E ancora ai sacerdoti, al Vescovo per le sue belle parole, ai colleghi, agli amici e ai cittadini che hanno partecipato commossi ai funerali di Michele. A loro, e a chi magari ho dimenticato in questo momento, va tutta la mia riconoscenza». La stessa che Maria Pia ha dimostrato nei confronti della dirigenza, dei giocatori e dei tifosi del Civitavecchia che domenica hanno dedicato la partita al giovane operaio. Nonostante il freddo pungente tanti sono stati coloro che hanno voluto recarsi allo stadio per Michele. Tutti paganti, nessun accredito, né biglietti omaggio. L’intero ricavato della partita andrà alla giovane moglie che prima della partita, insieme ai fratelli dell’operaio scomparso, ha incontrato la dirigenza della squadra.

ULTIME NEWS