Pubblicato il

«An proporrà candidature credibili»

Il presidente provinciale del partito Francesco Lollobrigida serra le fila in vista delle amministrative. Domani l’incontro coi quadri locali: «Seguirò in prima persona i rapporti con le altre forze politiche. Servono uomini e donne disposti a servire la causa senza personalismi»

Il presidente provinciale del partito Francesco Lollobrigida serra le fila in vista delle amministrative. Domani l’incontro coi quadri locali: «Seguirò in prima persona i rapporti con le altre forze politiche. Servono uomini e donne disposti a servire la causa senza personalismi»

FRANCESCOAlleanza Nazionale serra le fila e per dirimere i nodi al pettine, primi fra tutti gli accordi politici e la composizione delle liste, scende in campo direttamente il neoeletto presidente della federazione provinciale dei circoli, Francesco Lollobrigida.
«Alleanza Nazionale – spiega Lollobrigida – riunirà i suoi quadri locali domani per ragionare sulle scelte da operare in relazione alla composizione delle liste e sui contributi programmatici utili al rilancio della città dopo il fallimento del centrosinistra».
Il coordinatore provinciale dunque si incontrerà coi rappresentanti locali al completo, impegnati in queste settimane in una divisione interna al partito che ne ha portato una parte a fondare DestrAttiva, la confederazione di tre su sette circoli più Azione Giovani.
«Il recente congresso provinciale che, all’unisono, ha indicato me come presidente – aggiunge Lollobrigida – mi conforta nel ricercare la strada migliore affinché questa importantissima città, già dall’appuntamento della prossima primavera, possa voltare pagina con un governo migliore. Il fallimento dell’attuale coalizione, del resto, ci impone, fin da subito, di individuare candidature credibili soprattutto nella composizione della nostra lista».
Lollobrigida punta dunque ad un’inversione di tendenza rispetto alle amministrative del 2006, quando la lista di An raccolse il 4% con un solo consigliere eletto.
«Per questo appuntamento – continua l’esponente finiano – occorrono uomini e donne disponibili a ‘servire’ la causa senza personalismi ed egoismi di sorta. Mi occuperò personalmente dei rapporti con gli altri partiti della coalizione e con chi la guiderà. Sono certo che tutti, dai dirigenti ai militanti e simpatizzanti del nostro partito vorranno e sapranno fare la loro parte affinché Alleanza nazionale possa raggiungere il miglior risultato possibile e dimostrarsi, ancora una volta, forza rappresentativa degli interessi di questo territorio».
Insomma il presidente provinciale sembra avere le idee molto chiare e per questo ha sostanzialmente già tracciato la linea che il partito dovrà seguire nelle prossime settimane.
Del resto An non può permettersi di giungere impreparata alle consultazioni elettorali, né di consentire alle divisioni interne di creare un clima di confusione di ruoli e obiettivi.
E nell’appuntamento di oggi con i quadri locali, che poi in sostanza sarebbero i presidenti dei circoli Lollobrigida chiarirà tempi e modi all’internio dei quali il partito dovrà muoversi.
B. Bor.

ULTIME NEWS