Pubblicato il

«Diamo garanzie ai più deboli»

Il consigliere Piendibene è intervenuto sulla questione dell’emergenza abitativa  Confermata la necessità del monitoraggio di una Commissione permanente

Il consigliere Piendibene è intervenuto sulla questione dell’emergenza abitativa  Confermata la necessità del monitoraggio di una Commissione permanente

CIVITAVECCHIA – Si torna a parlare di emergenza abitativa. Il consigliere comunale Marco Piendibene (nella foto) ha specificato alcuni dei punti già affrontati nel consiglio comunale aperto di martedì «in cui, come tutti i consigli aperti, si parla di tante cose ma spesso non si conclude nulla», ha commentato. Piendibene è convinto che sia necessario «non far continuare questa situazione scandalosa in cui chi non ha i titoli occupa le case popolari e chi li ha invece si vede escluso dall’assegnazione degli alloggi». Per questo serve il «monitoraggio – aggiunge – di una Commissione permanente composta da Ater e Comune e in cui partecipi anche la Guardia di Finanza. Inoltre il Comune deve darsi da fare realmente per permettere all’Ater di costruire, è necessaria una vera revisione del Piano Regolatore per dare all’Ater la possibilità di investire i soldi che ha già pronti nella costruzione di nuove case. Chi mostra i muscoli e butta giù le porte abusivamente – conclude Piendibene – non sempre è una persona indigente. I più deboli infatti restano in silenzio. Noi come Consiglio dobbiamo essere garanti dei diritti di quest’ultimi».

ULTIME NEWS