Pubblicato il

«Pd, la Margherita seguirà la strada del cambiamento»

Secondo Guerrini si è trascurato l’approccio con la società civile

Secondo Guerrini si è trascurato l’approccio con la società civile

«Sono iniziate le schermaglie tra le solite personalità politiche locali per posizionarsi il più comodamente possibile nel nascente Partito Democratico, mentre si trascura l’approccio con la società civile». È così che il consigliere della Margherita Mauro Guerrini interviene nel dibattito in corso sia tra i rutelliani che nei Ds sul nuovo Partito Democratico, dicendosi d’accordo con chi chiede un ricambio della classe dirigente. «Il Pd – afferma il consigliere – vuol essere un partito aperto, affrancato a schemi ideologici, non identitario, adatto ad interpretare i bisogni di una società in continuo mutamento. Ed ecco allora che è coerente attendersi da un nuovo partito anche una classe dirigente nuova. La Margherita è intenzionata a seguire la strada del mutamento, chiedendo ai politici del territorio di favorire l’ingresso di nuove personalità, di nuove energie che si impegnino in questa nuova avventura. Inoltre – conclude – chiede loro di favorire questo avvicendamento proprio con l’ausilio della loro sperimentata prassi politica».

ULTIME NEWS