Pubblicato il

«Un sondaggio datato, pubblicato per scoraggiare gli elettori di centrosinistra»

Replica dell’ufficio stampa di Porro al sondaggio Ipsos pubblicato da La Provincia e Civonline.it

Replica dell’ufficio stampa di Porro al sondaggio Ipsos pubblicato da La Provincia e Civonline.it

«Un sondaggio datato, che mira a scoraggiare l’elettorato di centro sinistra». È questo il commento diffuso con una nota dall’ufficio stampa del candidato dell’Unione Nicola Porro, secondo il quale «un sondaggio, (la rilevazione Ipsos pubblicata domenica da La Provincia e ripresa da Civonline.it secondo cui Moscherini sarebbe in netto vantaggio su Porro, ndr) diffuso a due settimane di distanza dalla sua realizzazione non ha più alcun valore». Tanto più, affermano sempre dallo staff del candidato dell’Unione, che i giorni nei quali il sondaggio è stato fatto, erano quelli immediatamente successivi all’ufficializzazione della discesa in campo di Porro. Gli scopi sono dunque, secondo l’ufficio stampa, «quello di scoraggiare l’elettorato del centro-sinistra dando per scontata la vittoria del centro-destra e quello di convincere riottosi e trasformisti dell’ultim’ora a schierarsi dalla parte del presunto vincente». Questa la replica de La Provincia: “La reazione dell’ufficio stampa di Nicola Porro è comprensibile, ma discutibile nella sostanza. Si tratta, infatti, di un sondaggio commissionato per il nostro quotidiano ad uno dei più noti e prestigiosi istituti specializzati in Italia: non ci sono né manipolazioni, né abracadabra. La rilevazione è stata effettuata dieci giorni prima l’effettivo invio dei dati alla redazione, come del resto avviene per tutti i sondaggi utilizzati dai maggiori media italiani. Se poi i numeri non piacciono ai portavoce di Porro, venuti da chissà dove ad impartire lezioni in una realtà che neppure conoscono, è un problema che non può certo essere addebitato a chi fa o pubblica i sondaggi”.

ULTIME NEWS